Cos'è la mobilità elettrica

Mobilità elettrica: cos'è?

La mobilità elettrica più immediata ed accessibile è sicuramente quella conferita dalle biciclette a pedalata assistita, vale a dire normali biciclette dotate di un motore elettrico e di una batteria che aiutano nel pedalare.

L’articolo 50 del Codice della Strada regolamenta le biciclette a pedalata assistita; se una bicicletta elettrica funzionasse anche senza pedalare, allora si potrebbe definire ciclomotore elettrico, soggetto a tutt’altra regolamentazione. Modificare le biciclette elettriche espone l’utilizzatore a sanzioni penali e a gravi profili di responsabilità civile in caso di incidente.

Secondo la legge italiana, infatti, quella a pedalata assistita è in tutto e per tutto una bicicletta, per la quale non è obbligatorio (anche se caldamente consigliato) l’uso del casco. Inoltre non deve essere immatricolata e non ha bisogno di una targa per circolare; anche l’assicurazione non è assolutamente obbligatoria.

Questo sito utilizza i cookies per raccogliere informazioni anonime al fine di migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies.